Le attività della Rete ForAge

 

La Rete ha concordato una serie di attività comuni per promuovere il proprio lavoro nell'ambito del Programma dell'Unione europea Lifelong Learning e dell'accordo fra le organizzazioni partner, per contribuire ad una piattaforma in favore dell'apprendimento paneuropeo degli anziani.

Gli incontri transnazionali tematizzano le priorità. Le riunioni interne permettono di rivedere ed aggiornare le singole attività, favoriscono il dialogo fra le organizzazioni partecipanti e coordinano le iniziative verso l'esterno: un compito cruciale per ForAge e per questo le newsletter, disponibili in tutte le lingue dei partner, servono da aggiornamento su temi specifici.

Marzo, 2015

Scarica il Il Dizionario per l'apprendimento nelle fasi avanzate della vita

 

Settembre, 2014

Il secondo rapporto annuale del progetto ForAge

 

Cos'é ForAge ?

Il progetto é una rete multilaterale europea che ha lo scopo di comunicare le esperienze di apprendimento nella fase avanzata della vita per favorire alti standard nelle iniziative in questo settore. [ForAge for later life learning – building on European Experience. 518459-LLP-1-2011-1-UK-GRUNDTVIG-GNW/2011-4919]

 

Perché abbiamo creato la rete ForAge ?
 

Dal primo Anno Europeo degli Anziani e della Solidarietà Intergenerazionale, nel 1993, più di mille attività paneuropee sono state organizzate: scambi, progetti, corsi di formazione, seminari, eventi, tutte riferibili ai temi dell'apprendimento nella fase avanzata della vita.

I numeri sono molto aumentati grazie al programma UE Grundtvig, che ha fornito stimoli e fondi per un lavoro innovativo e creativo in tutta Europa e nel 2012 undici dei sessantuno progetti multilaterali finanziati hanno avuto come beneficiari cittadini senior coinvolti in esperienze di apprendimento.

Eppure, non appena i finanziamenti terminano, é difficile accedere ad informazioni su quanto é stato fatto, né usarne i risultati, analizzarli e poterli utilizzare per progredire nel cammino fatto. La stessa recente ricerca accademica sui benefici dell'apprendimento nelle fasi avanzate della vita non ha utilizzato, come evidenza, i risultatil delle esperienze portate avanti negli ultimi anni.

Cosa abbiamo fatto ?
 

Database

Il database ha permesso alla rete di ForAge di accedere, riassumere e rendere disponibili a tutti gli interessati le informazioni rilevanti sull'apprendimento nell'età avanzata della vita. Le categorie elaborate – politiche, l'evidenza prodotta dalla ricerca, valutazioni, statistiche, teoria e pratica, progetti UE – sono intese a facilitarne l'accesso e l'analisi.

Sito web

Il sito FoAge contiene sezioni di tutti i partner, dove informazioni locali, nazionali ed europee vengono caricate e rese disponibili nelle diverse lingue nazionali. Offre anche link a numerose organizzazioni attive nei settori a cui ForAge é dedicato. ForAge é anche presente nei social network, come Facebook.

Temi di interesse e di preoccupazione

La rete ForAge ha attinto alle esperienze e ai contatti dei propri partner per identifcare le principali problematiche da affrontare a livello europeo. La seconda conferenza europea e la consultazione, organizzate a Budapest nell'ottobre 2013, sono state ulteriori occasioni di approfondimento, anche in riferimento a specifici temi di rilevanza nazionale, come quelli presentati per l'Ungheria dagli organizzatori di Trebag.

Consultazioni

La rete ForAge aggiorna costantemente le proprie informazioni sui temi di cui si occupa, le politiche e la ricerca accademica completata e in corso. I partner sono in contatto sia con le rispettive autorità locali e nazionali competenti per l'apprendimento nelle fasi avanzate della vita che, per favorire nuove collaborazioni, con altre reti, progetti e programmi europei. Un forum di discussione dedicato é stato creato all'interno del sito del progetto: http://www.foragenetwork.eu/forum/

I temi affrontati nel 2013 hanno incluso:

  • I bisogni educativi degli anziani delle comunità delle minoranze etniche, Rom e migranti.

  • La dimensione intergenerazionale.

  • L'invecchiamento attivo.

  • Gli stereotipi sociali sull'invecchiamento.

  • Le buone pratiche.

  • I social network e l'apprendimento degli anziani.

  • La rassegna dell' Anno europeo 2012 per l'invecchiamento attivo e la solidarietà fra le generazioni.

 

Il link seguente vi porterà al sondaggio che abbiamo in corso per raccogliere sempre maggiori informazioni sugli aspetti chiave da affrontare in Europa sull'apprendimento nelle fasi avanzate della vita.

https://www.surveymonkey.com/s/VQNRJV5

Newsletter

Nove numeri della newsletter ForAge sono stati prodotti e distribuiti, sia in cartaceo che on-line, in tutte le lingue dei partner della rete e sono disponibili sul sito del progetto. I più recenti sono stati dedicati alla conferenza di Budapest e agli specifici bisogni educativi degli anziani delle minoranze etniche e delle comunità migranti e Rom.

Cosa resta da fare ?

Le priorità di ForAge per gli ultimi mesi del progetto vengono indicate di seguito.

Raccolta dati e analisi

Resta difficile poter arrivare a conclusioni definitive sull'ampiezza della partecipazione degli anziani in attività educative in Europa. La principale fonte di informazione resta Eurostat, con, però, molti degli Stati Membri che non raccolgono, e perciò non li forniscono all'istituto di statistica europeo, dati sull'apprendimento nelle fasi avanzate della vita. Inoltre esiste un problema di compatibilità dei dati disponibili, perchè Paesi e ricercatori diversi usano spesso diverse categorie di età, ad esempio limitandosi a considerare solo le persone 65+.

Erasmus +

Il nuovo programma sembra non offrire possibilità di finanziamento per l'apprendimento degli anziani. ForAge sta monitorando l'attuazione del programma per verificare se e in che misura beneficierà cittadini senior e tutti coloro che sono impegnati in favore dell'invecchiamento attivo.

L'apprendimento post-conflitti

ForAge usa i propri canali informativi – il sito, le discussioni del forum, facebook e la newsletter – anche per condividere informazioni su iniziative che approfondiscano il potenziale educativo delle esperienze di conflitto, vissute o in corso, in cui gli anziani siano o siano stati coinvolti nella loro gioventù. L'Europa è passata attraverso molti conflitti negli ultimi 50 anni e il vissuto degli anziani che li hanno attraversati vale la pena di essere documentato, ricercato e reso fonte di apprendimento.

Salute e benessere

La rete ForAge ha buoni contatti con altre iniziative che promuovono la salute e l'invecchiamento attivo. L'educazione e l'apprendimento non sempre vengono considerati essenziali e ForAge ha l'ambizione di contribuire a colmare questa lacuna.

L'apprendimento intergenerazionale

Il forum di discussione di ForAge è lo strumento per approfondire i temi legati all'apprendimento intergenerazionale come strumento per valorizzare e sostenere l'invecchiamento attivo.

Dove vorremmo essere il prossimo anno ?

ForAge continuerà ad essere attivo anche dopo la conclusione formale del progetto, a fine dicembre 2014, attraverso il database e il sito web che resteranno accessibili per tutti gli interessati.

Vorremmo anche:

  • Organizzare eventi – regionali, nazionali, regionali ed europei – insieme ad altre reti ed agenzie attive per la promozione dell'apprendimento nelle fasi avanzate della vita. Il prossimo in calendario é, il 7 e 8 novembre 2014, la conferenza a Oporto, in Portogallo, con il tema Nuove direzioni e nuove forme di apprendimento nell'età avanzata della vita.

http://aidlearn.wix.com/forageconference14

  • Sollevare, nei modi e quando necessario, temi di discussione.

  • Condividere informazioni e sviluppare contatti con tutti coloro che sono impegnati in favore dell'apprendimento nelle fase avanzate della vita.

  • Collaborare con agenzie e istituzioni UE per l'invecchiamento attivo e l'educazione degli anziani.

  • Sviluppare ed estendere la rete ForAge per aumentare le opportunità di accesso informativo e gli scambi di esperienze.

  • Sostenere attività formative come quella attualmente disponibile grazie ai nostri colleghi di Cipro. Chiunque fosse interessato ed potesse disporre dei finanziamenti dedicati del programma Erasmus + dovrebbe usare il numero PIC segnalato di seguito.

 

Un'opportunità

LEARNING IN LATER LIFE-INTERGENERATIONAL LEARNING

WORKING TOWARDS THE PROFESSIONALIZATION OF PROFESSIONAL AND VOLUNTEER STAFF WORKING WITH OLDER AND YOUNG LEARNERS

Offerto in associazione con la rete ForAge

Per organizzazioni impegnate nell'apprendimento di giovani e anziani

Un corso di formazione di cinque giorni

a Cipro dal 18 al 23 febbraio 2015

Il numero PIC degli organizzatori dell'Associazione Cipriota per l'Educazione degli Adulti (CAEA) è: 947596008

Cosa potete fare voi ?

  • Collegarvi a ForAge – aggiungendo il vostro link al nostro sito web.

  • Contribuire a una o più delle nostre discussioni in corso.

  • Ampliare le tematiche di cui ci occupiamao proponendone di nuove.

  • Invitare partners di ForAge ad intervenire ai vostri eventi.

  • Partecipare alle attività formative in programma.

  • Prendere parte alle nostre conferenze annuali europee.

  • Compilare il questionario citato più sopra.

  • Inserire informazioni e documenti nel database del progetto.

  • Condividere informazioni prodotte da ForAge con persone e organizzazioni potenzialmente interessate.

 

www.foragenetwork.eu

 

jim.soulsby@btinternet.com

Facilitatore ForAge

Jim Soulsby - Agosto 2014

Il progetto ForAge è finanziato con il sostegno della Commissione europea.Questa pubblicazione riflette solo le opinioni degli autori e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per alcun uso dell'informazione qui contenuta.

 

Maggio,, 2014

 

Nuove direzioni e nuove forme di apprendimento nell'età avanzata della vita

Portare l'apprendimento a chi impara; Invecchiamento attivo e sano; Comunità di apprendimento

Oporto: 7 – 8 Novembre 2014

 

La terza conferenza e consultazione del progetto ForAge cé in programma per I prossimi 7 e 8 novembre a Oporto, in Portogallo, in associazione con AidLearn e RUTIS. Il tema dell'evento é Nuove direzioni e nuove forme di apprendimento nell'età avanzata della vita.

La conferenza esaminerà le pratiche di apprendimento con gli anziani, le politiche e le attività in corso nell'ambito di programmi per l'invecchiamento attivo e sano. La prima giornata sarà dedicata alla ricerca, alle politiche e all'attuazione in ambito UE e portoghese, mentre il programma del secondo giorno si concentrerà sui bisogni, le aspirazioni e le testimonianze di partecipanti in questo tipo di iniziative.

La lingua di lavoro della conferenza é l'inglese. Per ogni altro dettaglio, per partecipare, per presentare una relazione oppure proporre un tema di discussione le persone da contattare sono:

Jim Soulsby jim.soulsby@btinternet.com

Maria Helena Antunes maria.helena.antunes@aidlearn.com

 

Febbraio, 2014

ForAge newsletter 8 –

L'apprendimento nell'età avanzata della vita

dei cittadini delle comunità delle minoranze etniche, migranti, rifugiati e Rom

Pubblicata

Novembre, 2013

ForAge newsletter 7 – ForAge - Il primo Rapporto annuale

Pubblicata

Ottobre, 2013

Primo Rapporto annuale

Incontro transnazionale 3

2 - 4 ottobre - Budapest

Settembre, 2013

Conferenza internazionale

The future of leaning for older people in Europe: learning from experience

30 settembre - 1 ottobre - Budapest

Per informazioni e partecipare, contattare:

Sergio Andreis: andreis@lunaria.org

Budapest Conference

Giugno, 2013

ForAge newsletter 6 – L'Anno europeo 2012 - un bilancio

Pubblicata

Maggio, 2013

ForAge newsletter 5 – Le tre priorità

Pubblicata

Gennaio, 2013

ForAge newsletter 4 – Il portale ForAge

Pubblicata

3 Novembre, 2012

ForAge newsletter 3 – Una società per tutte le età, relazione sulla conferenza dell'ottobre 2012

Pubblicata

Incontro transnazionale 2

10-12 Ottobre 2012, Limassol, Cipro

L'incontro delle organizzazioni partner si è concentrato sullo sviluppo dei Gruppi di lavoro 3 (L'implementazione della Rete ForAge) e 4 (La costruzione e l'implementazione del sito e del database ForAge). Sono anche stati presentati e discussi relazioni sulle attività svolte e una valutazione preliminare (Gruppo di lavoro 7).

8- 9 Ottobre 2012, Limassol, Cipro

Conferenza internazionale ForAge: "Una società per tutte le età. Apprendere per vivere & apprendere per la vita"

La conferenza si è svolta durante la presidenza di turno Cipriota della UE. 56 partecipanti; relazioni sugli sviluppi più recenti, nazionali ed europei nel settore dell'educazioni degli anziani; scambi di idee ed esperienze; lavori in gruppi e plenaria sulle pari opportunità, le dinamiche dell'aprendimento, le politiche in favore dell'educazione nelle fasi avanzate della vita e la partecipazione degli anziani alla vita pubblica.

16 Agosto 2012

ForAge Newsletter 2 – Intervista con il facilitatore del progetto

Pubblicata

20 Luglio 2012

Pieghevole del progetto ForAge

Pubblicato

15 Aprile 2012

ForAge Newsletter 1 – Introduzione al progetto ForAge

Pubblicata

Incontro transnazionale 1

8-10 Febbraio 2012, Leicester, Regno Unito

La prima riunione delle organizzazioni partner di ForAge si è svolto all'Università di Leicester, capofila del progetto con il proprio Istituto di Educazione Permanente, conosciuto a livello internazionale per le attività e la ricerca nel settore dell'educazione degli anziani, in collaborazione con l'Association for Education and Ageing (AEA) del Regno Unito. Il gruppo dell'Università di Leicester è guidato da Jim Soulsby, come facilitatore della Rete ForAge.

La riunione ha discusso delle relazioni presentate per ognuno degli otto gruppi di lavoro che compongono il progetto; concordato il piano di lavoro per i tre anni della durata di ForAge, con i dettagli per i primi nove mesi di attività per le quali ha concordato le priorità e la suddivisione dei compiti; rivisto gli aspetti finanziari e definito gli aspetti di coordinamento, gestione e contrattuali.

Mercoledì 8 febbraio 2012, il Sindaco di Leicester, Robert Wann e il Vice-Rettore dell'Università, Professor Sir Robert Burgess, hanno preso parte, all'Università, al lancio ufficiale di ForAge.

1 Gennaio 2012 Inizio del progetto Forage